RECENSIONE: GIVI WP402 – La borsa stagna da 30 Lt.

Ormai tra me e GIVI è nato un amore. In Francia ho provato la loro valigia da 40 Lt (la 80 lt è eccessiva, soprattutto se non avete una moto come un GS 1200). Ebbene, per la Svizzera ho comprato due borse da 30 lt. da provare a legare sui bauletti. La mia accompagnatrice (KIRA) è orientata ad avere il bauletto dietro la schiena e a nulla sono serviti i miei tentativi di spiegarle che avere la 40 lt dietro la schiena è ugualmente comodo.

Parliamo di un prodotto 100% senza PVC e costruito con TPU a basso peso. Il TPU è un materiale sintetico in grado di resistere a -50°C fino a +70°C. Il prodotto è stagno ed è antipolvere, certificato IP 53.

Protected from water spray less than 60 degrees from vertical.

Protected from limited dust ingress.

Per ulteriori notizie sulla scala IP, cliccate qui.

Vi ricordo che il carico massimo è di 4 Kg e che le misure sono: 58 cm di lunghezza e 35cm di altezza. La borsa è dotata di tracolla, viene consegnata con elastici da bloccare al portapacchi e include inserti riflettenti.

Detto questo è giusto che vi dica che la sorella maggiore, costruita nella stessa identica maniera, è sopravvissuta al nubifragio francese, consentendomi di mantenere i vestiti perfettamente asciutti.

Così eccoci qui, oltre allo spazio dei bauletti laterali, si farà uso di questi due rotoli stagni da 30 lt. di cui vi posto anche alcune foto.

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *