Mi hanno rubato la moto

Sarò breve: l’altra sera mi hanno rubato la moto. 

Ebbene sì il 2 gennaio tra le 14:00 e le 18:00 mi hanno rubato la moto, il mio prezioso BMW F800 GS, in zona Garbatella. La moto era parcheggiata davanti l’ufficio e assicurata con uno splendido blocca disco della ABUS ma, come molti di voi sapranno, niente di tutto questo serve a fermare i ladri. 
La moto viene alzata e viene messa su un carrellino, posto sotto la ruota anteriore che ne consente lo spostamento. 10 minuti e la moto non è più nel quartiere.  
La prima cosa che vorrei dire è: continuate a fare le denunce perché, se da una parte è vero che non ritroveranno la vostra moto, dall’altra è altrettanto vero che tante denunce finiranno con l’accendere un faro sulla situazione cronica. 
Grazie a Kira abbiamo vagliato la strada dell’usato ma alla fine, non trovando una reale convenienza, ho dato fondo ai risparmi e ho acquistato il BMW F800 GS 2017. 
Come potete immaginare non ho preso bene la notizia del furto. Non fraintendetemi, non ho urlato, bestemmiato o augurato la morte a nessuno. Il punto è che quel GS mi ha permesso di fare delle esperienze uniche e mi ha accompagnato nell’ultimo viaggio con mia madre. Gli oggetti spesso diventano simbolo di qualcosa, per me quella moto ha significato uno scoprirsi e mi è stata accanto in momenti davvero ardui.  
Inizia così una nuova avventura che, a dire il vero, dovrebbe cominciare tra martedì e mercoledì. Chiaramente il danno legato al furto è stato anche quello legato agli accessori ed in particolare alle borse laterali SW-MOTECH Trax e ai faretti GIVI. 
Si ricomincia quindi, con uno spirito leggermente diverso e con maggiore cautela, sperando che il 2017 prosegua meglio di come si è presentato. Vi terrò aggiornati….come sempre d’altronde. 

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *