1° Maggio: Gita a Leonessa e Labro

Oggi siamo andati con alcuni amici a pranzo a Leonessa (provincia di Rieti) e, successivamente, abbiamo fatto una gita a Labro. Vi racconto una gita fatta di tornanti, buon cibo e…falconieri.

La strada che collega Roma a Leonessa è la Salaria (tra le altre è la più bella). Si sale sempre più vertiginosamente verso la meta combattendo con i molti auto-velox presenti sulla strada. L’arrivo a Leonessa avviene dopo circa 2 ore di cui gli ultimi 30 passati tra tornanti misti molto interessanti. Parliamo di tornanti stretti che lasciano spazio a brevi accenni di rettilineo. Purtroppo l’asfalto non è sempre ben messo ma la condizione generale permette una guida tranquilla e senza problemi.

Abbiamo mangiato alla Tana del Lupo, complessivamente molto bene (si spende il giusto ed i piatti sono abbastanza gustosi) e siamo rimasti a lungo a tavola per poi spendere qualche minuto nel giardino del ristorante, a dare da mangiare alle caprette, accarezzare il cavallo e sbirciare tra le auto d’epoca del proprietario (veramente belle).

Abbiamo deciso quindi di dirigersi verso Labro, poco distante da Leonessa, e qui ci siamo imbattuti in un’associazione culturali fondata da ragazzi giovanissimi con la passione degli uccelli rapaci: gli Acropolis Owls.

Come potete notare dalle foto, questi ragazzi danno la possibilità a chiunque di avvicinarsi al mondo dei rapaci iniziando ad accarezzare e tenere falchi e gufi. La loro passione, la loro educazione sono veramente pregevoli e sono spesso impegnati in giro per il Lazio per partecipare a manifestazioni ed eventi.

Rientro per strade interne in modo da evitare il contro esodo ma con il cuore felice per la bellissima giornata e l’esperienza unica.

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *