EROTICOLOR: Donne Moto e Arte

 

Ha un nome italiano, un’anima francese e si definisce un ossessivo, compulsivo ma anche un artista fuori da ognis schema. I suoi ingredienti sono l’arte, le moto, le donne e l’erotismo: in una parola una miscela esplosiva. Il suo nome è Lorenzo ed il suo sito è http://www.lorenzo-eroticolor.com 

 

Dai suoi disegni emerge un’anima femminile forte ma sempre estremamente sensuale. A tratti eleganti e a tratti dominanti (non mancano tacchi a spillo e frustini) ma tra i disegni compaiono anche splendide e dinamiche due ruote con tratti a volte spigolosi e a volte stondati che richiamano uno stile decò e sempre particolarmente gradevole. 

Le sue moto sono icone classiche ma, al contempo sportive e, sempre attuali. Ne è la prova la Bonneville (tra l’altro recensita di recente in questo articolo)  che vedete nella foto di seguito ma anche in molti dei suoi disegni.

 

Ma la cosa che mi ha veramente fatto impazzire di questo artista è la visione femminile. La donna aggressiva, volitiva, senza mai dover rinunciare alla femminilità che la rende irraggiungibile. Il connubio con la moto come mezzo di espressione della propria identità ribelle.

 

Vi confesso che, se avessi la possibilità di consocerlo di persona gli proporrei una sfida: dare un’identità femminile, sexy al mio GS (che ha una linea decisamente più moderna e apparentemente poco sinuosa rispetto ad un gioiello come la Bonneville). Notate l’accostamento cromatico e la scelta di un lettering che, nel caso di Black Veloce, richiama veramente un’art decò in grado di conferire movimento e razionalità al tempo stesso.

 

Vi lascio ad una mini-galleria fatta giusto per presentare alcuni dei suoi lavori ma credetemi quando vi dico che dovreste visitare il suo sito. Merita davvero. Io lo ringrazio per la disponibilità nell’impiego dei suoi bellissimi disegni in questo articolo.

 

 

 

 

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *