Estate 2019: Italia – Germania

Probabilmente quando leggerete questo post io sarò single! L’ho lasciata assieme al pianificatore di percorsi, sommersa tra carte informative sulle mete tedesche e percorsi in mezzo alla foresta nera, ma andiamo per gradi…si parla di Germania!

È un po’ che non scrivo su questo sito ed il motivo è semplice: negli ultimi mesi ci sono stati tanti cambiamenti e non ho avuto il giusto umore per dedicarmi alla scrittura. Da qualche tempo stavo progettando l’idea di una vacanza in moto ma segretamente perchè Laura, in realtà, voleva andare in Thailandia ed io no. Così, quasi per sognare, mi sono trovato con il dito puntato sulla Germania e Google aperto nella sezione “Foto”.

Il castello di Hohenzollern

Qualche tempo fa, come un fulmine a ciel sereno, Laura mi dice che sta pensando ad una vacanza in moto (ma come?! La Thailandia?…Vabbè meglio così) e stava per l’appunto pensando alla Germania. Il sole è spuntato nei miei occhi e, con timidezza, le ho detto che avevo iniziato a pianificare il percorso che, tra una cosa e l’altra, si era rivelato tra l’altro molto breve. Poco più di 1.000 km contro i consueti 4.000.

Poco fa eravamo sul divano e ha tirato fuori un cartoccio di fogli di cui alcune mappe della foresta nera. Mediamente un circuito di 300 km fattibile in meno di una giornata, passando tra colline, montagne, foreste e laghi: insomma un sogno. Ecco quindi la ragione di questo post…sembrerebbe che questa estate si andrà in Germania, tra birre salsicciotti e natura. A breve ci saranno altri post, come di consueto, in cui fornirò maggiori dettagli ma per il momento direi che il progetto è in corso di studio.

Una cosa ci è sembrata chiara fin da subito: parimenti all’esperienza fatta in Svizzera, anche qui le strade sono il viaggio. Non si tratta di “semplici strumenti di spostamento” ma sono elementi di immersione in una cornice naturale che non può essere trascurata.

Ed eccoci qui: ancora una volta a pianificare assieme un’altra avventura. Altro che Thailandia…rimanete quindi sintonizzati e se avete consigli in merito a tappe o esperienze, non esitate a commentare!

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *