Gita a Firenze: 1 giorno ma d’incanto

Venerdì sera abbiamo accompagnato un nostro caro amico a Firenze ma sabato mattina ci siamo presi la briga di girare un po’ una delle città più belle del mondo e l’impatto è stato superiore alle aspettative.

Che Firenze fosse una bella città lo sappiamo tutti ed è una informazioni che apprendi fin dallo studio sui libri, quando ti rendi conto che era uno dei centri di cultura e di potere d’Italia. Vederla dal vivo però è tutta un’altra cosa perchè Firenze ti permette ancora di respirare la storia in quanto gli edifici, la struttura urbana, sono densi di questa.

A Firenze in una giornata si può far ben poco ma abbiamo comunque assaporato parti importanti della città facendo iniziare il nostro giro direttamente da Santa Maria Novella (la stazione). Abbiamo alloggiato vicino la stazione del tram T1 (fermata Leopoldo) a via Pompeo Neri e in 15 minuti eravamo al centro.

Partendo da lì abbiamo potuto vedere la Basilica di Santa Maria Novella, dove sulla facciata appaiono, tra l’altro, strumenti scientifici segno di particolare predisposizione alla cultura. La Cattedrale di Santa Maria del Fiore, in cui non siamo potuti entrare per la fila ma vale la pena osservare la meravigliosa struttura esterna.

Piazza della Signoria è di una bellezza indescrivibile con delle statue poste sotto alla Loggia dei Lanzi che lasciano il fiato sospeso, tra cui il Perseo che, tenendo sollevata la testa di Medusa, rivela un piccolo segreto se guardato di spalle. Al di là delle forme perfette del giovane eroe, la nuca nasconde l’auto-ritratto dell’autore come segno di sfida al committente.

Ed è impressionante anche la statua di Ercole contro il centauro Nesso: la quantità di dettagli ed il dinamismo che trasuda quella scultura è senza pari. Per non parlare del Ratto delle Sabine, ottenute da un blocco unico di marmo, senza alcuna interruzione.

Spostati verso Ponte Vecchio, di cui abbiamo apprezzato le peculiarità ci siamo poi diretti a Santa Croce come ultima tappa del nostro piccolo itinerario.

Firenze merita ragazzi, lo so che è scontato dirlo ma merita davvero tanto. Non mancate una visita e pianificatela perchè richiede tempo!

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *