ITA-GER: giorno 15 – Ultime visite e rientro

Ebbene signori, domani si conclude definitivamente il nostro viaggio in Germania. Posterò le statistiche del viaggio, il file GPX con il nostro percorso e tutto ciò che di solito pubblico ma lasciate che vi parli di questo ultimo giorno…

Gole di Partnach (PartnachKlamm)

Le gole di Partnach sono meravigliose. Inizierete una passeggiata di circa 50 minuti che via via si stringerà sempre di più fino a farvi entrare nella gola di una montagna nella quale scorre un torrente e alcune piccole cascate creano una pioggia meravigliosa. Raccomandato il K-Way o similare per proteggersi dalla pioggia e dal fresco umido. Noi abbiamo fatto l’escursione allegramente con le scarpe da ginnastica: ve le ritrovare logicamente sporche di fango ma si può fare. Le gole di Partnach meritano veramente, fatele perché sono la fine del mondo e credo che le immagini parlino da sole.

Il castello di Neuschwanstein

Vi piacciono le favole? Questo è il castello che fa per voi: situato a pochi chilometri dalla cittadina di Schwangau, questo castello ottocentesco presenta camere arredate e fu voluto da Ludovico II. Ora…parliamo della realtà: interamente non abbiamo fatto in tempo a vederlo ma la foto è stata presa dal Marienbrucke (soprannominato dal sottoscritto “Maria con il bruco”). Trattasi di un ponte che vi permetterà di accedere (previa camminata di 40 minuti…o autobus) di avere una visione privilegiata del prestigioso castello.

Non so consigliarvi se la visita interna al castello meriti, ma la passeggiata esterna merita di sicuro. Il castello dista da Marienbrucke circa 10 minuti a piedi, quindi si possono fare entrambe le cose senza problemi.

ATTENZIONE: LA STRADA CHE ABBIAMO FATTO PER ARRIVARE È PANORAMICA E SPETTACOLARE COME LA B-500. GUARDATE IL GPX DI FINE VIAGGIO PERCHÈ VI CONSIGLIO DI RIFARLA ASSOLUTAMENTE!!!

Il rientro

Stanchi, ma soprattutto affamati, decidiamo di rimetterci in viaggio verso l’Italia ma facciamo veramente pochi chilometri perché appena arriviamo a Schwangau veniamo catturati da un profumo di carne alla brace. Troviamo quindi un meraviglioso all you can eat tutto tedesco dove, con 15,90 euro, mangi tutto quello che vuoi: maiale, würstel, manzo, crauti, patate, tutto e senza soluzione di continuità. Il tutto con una vista meravigliosa del castello.

Non so chi sia la signora ma sullo sfondo vedete il castello!

È la miglior chiusura di viaggio che speravamo di vedere, al tramonto ci troviamo a scendere verso Innsbruck, tra colori dorati e campagne isolate. In quei momenti, quando sei in viaggio perso nel “nulla”, ti riconcili con il mondo. Che meravigliosa esperienza la vita.

L’arrivo in Italia è stata una gioia per il caffè: pessimo sia in Austria che in Germania ma ho lasciato una parte del mio cuore tra le campagne tedesche intorno a Monaco. Ci sono scenari che sono da dipinto e che purtroppo non ho potuto fotografare.

Vi posso indicare assolutamente quale punto intendo: la Steingadener Straße in prossimità del lago Schwaigsee (coordinate: N47° 42.521′ E10° 57.915′). La troverete segnata assolutamente nel GPX finale!

Che dirvi signori, è stato un viaggio faticoso ma bellissimo. Una scoperta unica per certi versi e sarebbe il caso di tornare per vedere la campagna intorno a Monaco oltre che rivisitare alcuni luoghi, tra cui la bellissima Berlino.

Aggiungerò qualche riflessione personale sul CoffeeTime dedicato al viaggio che registrerò nei prossimi giorni: parlerò del viaggio, dei tedeschi, della Germania…insomma di un po’ di cose e vi farò vedere delle riprese dei luoghi!

Grazie di aver viaggiato con noi! Buona fine estate!

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *