Recensione del deflettore di Archimede Bikes e non solo…

Questo è un articolo veramente speciale! Ho contattato Archimede Bikes (di Scarselli Vasco) che, da anni, produce artigianalmente pezzi e componenti per le nostre moto, con una qualità veramente alta e un costo ragionevolmente contenuto. È un toscanaccio d.o.c. al quale ho chiesto di testare due prodotti in particolari, di cui uno di questi segnalato da voi e li ho recensiti. Ragazzi…sono uno spettacolo, leggete qui.

I prodotti di cui vi parlerò oggi sono due: il deflettore e una assoluta novità la piastra porta bauletto girevole.

La piastra porta bauletto girevole

Quando Vasco me ne ha parlato io ho fatto finta di nulla, nel senso che ho detto qualcosa del tipo“uhm…ok” non tanto per scetticismo quanto perché, prima di esprimere un giudizio volevo capire la resa visiva. Ebbene, pochi minuti dopo dalla nostra telefonata mi arrivano questi due video che carico prima di ogni valutazione per darvene visione.

L’idea è geniale oltre al fatto che, da quello che si evince dalle immagini, il materiale di costruzione è solido e la struttura è ben rifinita. Con questo sistema è possibile spostare il bagaglio verso il passeggero, riducendo il peso sul codone e guadagnando dello spazio sulla piastra utile a mettere altri bagagli. Questo fattore, in particolare, è fondamentale per chi non può attaccare le cinghie al bauletto o alle maniglie passeggero mentre la piastra, avendo più fessure, permette di farlo con semplicità. Un’altro elemento interessante secondo me è la velocità e la semplicità di esecuzione: si nota come bastino davvero pochi secondi per attivare il meccanismo ed eseguire la manovra. Non vorrei sbagliare ma Vasco espone al Motor Bike Expo a Verona e quindi per dubbi, domande e proposte di costruzione non dovrete fare altro che chiedere.

Il Deflettore

Quando ho acquistato il capolino touring per il mio BMW F 800 GS (leggi articolo) mi sono trovato davanti ad un buon prodotto ma, oggettivamente, non troppo alto. Uno dei lettori mi ha segnalato che Archimede Bikers produceva un deflettore per risolvere il problema della “lama d’aria” che impattava sulla fronte del pilota.

Vi confesso che io sono sempre stato scettico sui deflettori per vari motivi: la maggior parte non sono belli e vabbè, poco importa quando usi la moto per viaggiare. Molti non funzionano come dovrebbero e la maggior parte non hanno qualità adeguata ma non è il caso di Archimede Bikes.

La qualità del deflettore è ottima, sia per la parte metallica che per la parte plastica. Parlando proprio con lui mi ha spiegato che la pulizia del prodotto rimane molto semplice anche dopo anni, garantendo la massima semplicità di manutenzione. Il deflettore non è soggetto a produrre l’effetto alone e neanche l’effetto stella di notte.

La prova su strada ha dimostrato risultati veramente fantastici: un complessivo alleggerimento del carico dell’aria sia per il pilota che per il passeggero. Lo abbiamo testato sulla pontina, rinomata strada dove, quando c’è brutto tempo, tirano raffiche di vento. Anche la moto è risultata stabile come se non fosse stato nemmeno installato: nessuno sbacchettamento a carico del manubrio. Mio fratello, che non è motociclista, quando siamo arrivati a Nettuno mi ha chiaramente detto di aver notato una riduzione fortissima della forza del vento che, ovviamente, era stata spostata ben oltre i nostri caschi. Anche per questo motivo abbiamo deciso di realizzare un video che vi inserisco qui sotto e vi raccomando di vedere.

VOTO

 

L’importanza di Archimede Bikes

Vorrei che voi leggeste con attenzione quanto segue perché ritengo sia importante che lo sappiate. In alcun modo Vasco ha cercato di condizionare questa recensione, quando ci siamo sentiti e Vasco ha accettato di farmi provare i suoi prodotti mi ha chiesto di mettere in evidenza soprattutto le criticità perché potesse migliorarle. È un atteggiamento che considero vincente e ha chiesto a me (ed in un certo senso a tutti voi) di fargli sapere se ci fossero componenti, accessori, che non riuscite a trovare e che vorreste per la vostra moto.

In quanto “artigiano” Vasco può realizzare praticamente quasi tutto e questo è molto importante perché, come spesso accade, tra un prodotto artigianale ed uno commerciale ciò che cambia è l’efficacia del primo rispetto al secondo. Quindi mi raccomando, spremetevi le meningi e andatelo a trovare anche in fiera!

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *