Accessori moto 2014: comparazione cataloghi

Il 2014 è iniziato e le principali case di produzione di accessori per moto hanno rilasciato i loro cataloghi. Ecco un’analisi comparativa fatta dei principali prodotti e delle principali novità!

Viaggiare in moto non costituisce solamente una modalità di trasporto, una semplice alternativa all’auto o al treno, ma una vera e propria filosofia di viaggio. Lo è a tal punto che spesso la destinazione passa in secondo piano rispetto al viaggio stesso: si potrebbe dire, parafrasando il filosofo britannico Hobbes, che il piacere sta nei momenti che precedono il raggiungimento della meta, non nella meta in sé. Il viaggio il moto racchiude una serie di sensazioni, percezioni, emozioni, difficilmente comparabili a qualsiasi altra tipologia.

Per affrontarne uno in totale sicurezza è necessario monitorare costantemente le condizioni del mezzo, sia per quanto riguarda le prestazioni che per la documentazione necessaria. Prima di partire è fondamentale accertarsi che sia tutto a posto, senza tralasciare la regolarità della polizza assicurativa, su cui si può risparmiare scegliendo un’assicurazione al telefono come questa. Esistono infatti degli ottimi siti comparatori nei quali è possibile confrontare in pochi click tantissime polizze per auto e moto, in modo tale da scegliere quella più conveniente e adatta alle proprie esigenze.

La sicurezza è un elemento imprescindibile per affrontare un viaggio in moto tanto quanto il comfort alla guida. Le aziende più importanti nel settore, come la Touratech, la Hepco-Becker e la SW-Mototech, sono sempre in prima linea nell’offrire ai motociclisti una serie di prodotti e accessori che possano migliorare la loro esperienza di guida, e proprio in questi giorni hanno rilasciato i nuovi cataloghi relativi al 2014. In questa sezione andremo a comparare le ultime novità in materia di bauletti e borse da applicare alla moto, fondamentali per i lunghi viaggi, con nuovissimi design e specifiche tecniche che promettono di soddisfare anche gli utenti più esigenti.

Ma procediamo con ordine: ecco gli arrivi più importanti offerti dalla Touratech, che consente di sfogliare in modo pratico il proprio imponente catalogo direttamente online cliccando qui

Partiamo con la pratica borsa da serbatoio realizzata da Kahedo, in Germania, che si adatta perfettamente alle sue fattezze, le cui dimensioni possono essere ampliate tramite l’apertura di una lampo. La borsa, interamente in cordura con rivestimento in teflon, è idrorepellente. Disponibile in due colorazioni ( nero e grigio ) al costo di 130€ ha una capacità che va dai 12 ai 17.5 lt.

La Hepco-Becker presenta due prodotti molto interessanti per quanto riguarda le borse da serbatoio, come l’Enduro Street, e la Street Tourer, disponibile in tre differenti misure: media, large ed extra-large. La prima, completamente impermeabile, è caratterizzata da tre tasche interne e tre esterne, con una chiusura circolare posta in cima e una copertura anti-pioggia integrata. Il volume della borsa varia dai 15 ai 20 lt, ed è dotata di pratici elementi di fissaggio. La seconda mantiene la stessa struttura della versione Enduro, ma si adatta meglio ad altre tipologie di moto, e come anticipato in precedenza, può essere acquistata in differenti misurazioni, con un volume compreso tra i 14/19lt della media ai 18/23 della extra-large.

swmotech

La SW-Motech ci offre invece ben cinque modelli differenti, di cui quattro appartenenti alla serie Quick-Lock Evo più una pratica collezione di borse con aggancio magnetico e a strappo. Ogni modello è disponibile sia in versione standard che personalizzata a seconda della propria moto, la cui lista completa è consultabile in modo pratico nel sito di riferimento, con prezzi compresi tra i 69€ della “Micro” e i 179€ della ” Gs”.

Passiamo ora ai bauletti in alluminio posteriori e laterali con la linea Zega Pro presentata da Touratech, che comprende tre nuovissimi modelli acquistabili opzionalmente con la pratica chiusura rapida “rapid track”. Il modello Topcase, più alto e stretto, viene accompagnato dalle varianti laterali And-S e And-Black, disponibili delle versione da 25 e 38 lt. Il pezzo più basso è quello del Topcase, che si aggira attorno ai 270€, mentre quelli laterali costano rispettivamente 325€ e 347€, con una piccola maggiorazione di 35€ se si sceglie la variante “rapid track”.

Tre modelli diversi anche per la Hepco-Becker, che alla versione Alu Standar fa seguire l’omonima Alu Exy e quella Explorer, dal design meno convenzionale. Il primo, più classico e disponibile in tre taglie differenti ( 35 , 40 e 45 lt ) mantiene delle linee più sobrie, mentre la versione Exclusiv si presenta in due modalità differenti per capienza, con una forma più bombata e gli angoli smussati. Il modello Explorer invece, ha una forma rettangolare con estremità trapezoidali, e come recita il nome stesso è più adatto ai lunghi viaggi e alle avventure sulle due ruote. La gamma di Topcase presentata da Hepco-Becker è dotata di tasche supplementari, supporti per borracce da viaggio e tante altre chicche che ne esaltano la praticità. Inoltre i tre modelli sono acquistabili nelle varianti laterali, che mantengono in tutto e per tutto le fattezze dei Topcase.

tray

T-Ray sono invece i modelli proposti da SW-Motech, che si differenziano per forma e caratteristiche. Il modello T-Ray appare decisamente bombato e rotondeggiante mentre quello Trax Evo rimane più squadrato, ricalcando a grandi linee la forma dell’Explorer prodotto da Hepco-Becker. Entrambe le linee sono disponibili nella versione laterale, mentre a fare la differenza è il prezzo. Decisamente più economico, il T-Ray oscilla tra i 60 e gli 80 €, con l’unica eccezione rappresentata dal modello black con capienza di 48 lt che si attesta sui 129€. Per quanto riguarda i Trax Evo, i prezzi sono decisamente più alti, ma comunque mediamente inferiori alle case concorrenti, non superando mai i 290€.

Infine, per quanto riguarda le borse stagne, c’è veramente da sbizzarrirsi, dal momento che le tre case offrono una ampia gamma di modelli differenti. Si parte dalla linea Ortlieb della Touratech, curatissima in ogni minimo dettaglio, con un buon rapporto qualità prezzo. La Hepco-Becker punta sul design ergonomico e rotondeggiante delle sue borse con la serie Street includendo la modalità “trolley system”, che permette di trasportarle in giro come una comune valigia grazie alle rotelle poste alla base. La Sw-Motech decide invece di puntare sull’ampia scelta a disposizione del cliente con un design meno raffinato delle concorrenti in favore di una praticità e multifunzionalità indiscutibile.

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *