Italia-Spagna: preparativi

Mancano poche settimane alla partenza e la pianificazione è ancora in corso (ma questo è tipico). Nel frattempo un’attenzione particolare merita anche il vestiario e la preparazione tecnica della moto.

Le temperature dell’Andalusia non sono particolarmente invitanti in agosto. Si oscilla comodamente tra i 40 e i 45 gradi centigradi. La cosa non migliora quando il tasso di umidità supera il 40%, anzi se possibile ti fa rimpiangere l’inferno. Per questo motivo è stato necessario fare delle scelte di viaggio.

armatura UFO
L’armatura UFO copre la schiena fino alla coda.

Come in Francia, anche questa volta viaggerò con l’armatura della UFO. Un indumento che gli enduristi dovrebbero conoscere molto bene e che spesso è riservato alle uscite in off-road ma che, ovviamente, è perfetto per le giornate eccessivamente calde. Per ragioni di comodità, sono stati rimossi gli archi a protezione delle clavicole che impedivano il movimento fluido della testa (nella foto sono installate).

Dalla Wunderlich ho preso delle fondine anti-pioggia molto valide. Il tessuto è il medesimo della borsa da manubrio che ho avuto modo di testare per circa 2 anni sulla moto. Si tratta di un prodotto in CORDURA, rifinito per essere indeformabile anche a vuoto, con cerniere dotate di guarnizioni anti-acqua. Richiedono due fibbie per l’aggancio alla cintura dei pantaloni. È stato necessario acquistare anche attrezzatura di base (i guanti) che, ovviamente si logorano quasi annualmente.

La moto richiederà l’intervento e la messa a punto di Santi Moto che, ormai, avete imparato a conoscere attraverso queste pagine. Tra l’altro proprio in questi giorni si hanno revisionato una moto proveniente da Sidney (notevole come viaggio).

Il tragitto lo stiamo elaborando mischiando di tutto ma il planner è BaseCamp della Garmin. Dopo la Francia ho accantonato il bellissimo Route Planner e mi sono rifugiato in questo software che è comunque pregevole e sta crescendo benissimo. Parliamo di un itinerario tutto sommato breve: 3.500-3.800 km approssimativi.

Stiamo organizzando le informazioni all’interno di un gruppo su Facebook e la cosa si sta rivelando utile, soprattutto perchè ci permette di “dialogare” a vari gradi di velocità. Dal messaggio istantaneo, alla risposta dopo qualche giorno. Il tutto allegando tutti i documenti necessari.

Vi terrò aggiornati sul prosieguo.

Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *