A Roma troppi motociclisti morti

In un solo mese 4 motociclisti morti a Roma ed i motivi sono annoverabili a tantissime ragioni…

Li ha falciati insieme ed è fuggito. Centauro e passeggero sbalzati entrambi giù per terra, con esito tragico almeno per uno dei due investiti. Per questo è in corso la caccia a pirata della strada che ieri ha tamponato e ucciso un motociclista e ferito gravemente l’altra persona

Un articolo di LEGGO accende un riflettore su una problematica che sembra affliggere più di tutti i motociclisti. Nell’articolo Giordano Biserni, presidente Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale, fa alcune dichiarazioni che andrebbero tenute caldamente in considerazione.

La velocità, la distrazione spesso perché si maneggia disinvoltamente lo smartphone, l’eccessiva confidenza con gli alcolici costituiscono un mix micidiale […] Mentre sono diminuiti gli incidenti mortali che vedono come vittime gli automobilisti, i centauri invece pagano il tributo di sangue peggiore sulle strade. Per me non esiste altra soluzione che aumentare i controlli.

L’idea di Biserni, per quanto mi riguarda, è condivisibile. Noi motociclisti, spesso troppo disinvolti alla guida, siamo però inseriti in un contesto dove 3 automobilisti su 4 maneggiano smartphone leggendo messaggi, rispondendo, e tenendo l’attenzione e una delle mani impegnate.

E voi siete a favore dei controlli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.