Gita alle Cascate di Monte Gelato e al Parco del Sorbo

Mamma mia ragazzi quanto tempo è passato dall’ultima volta che vi ho parlato di una gita! Oggi siamo tornati in sella per andare in giro per il Lazio: siamo andati prima alle cascate del Monte Gelato e poi al Parco del Sorbo.

Le cascate del Monte Gelato

Chi lo avrebbe mai detto che tornare alle cascate del Monte Gelato ci avrebbe riservato qualche sorpresa? L’ultima volta eravamo stati bene ma avevamo notato anche una sorta di bivacco selvaggio con un po’ troppa immondizia. Ebbene, i guardiaparco hanno stabilito che non è più possibile bivaccare nel parco a salvaguardia di una natura decisamente più pulita e più sana. Il percorso si compie in circa 45 minuti, si fa a senso unico e non presenta particolari difficoltà. Vi ritroverete immersi nella natura, con il rumore di acqua scrosciante e la voglia di sedervi qualche minuto sulle rocce che spuntano dall’acqua.

Se volete mangiare davvero bene vi raccomandiamo “La Vecchia Mola” a Cesano di Roma, ragazzi tanta roba! Vedere per credere!!!!

La valle del Sorbo

La valle del Sorbo (o parco del Sorbo) è un tratto del più grande Parco di Veio ed è un’autentica bellezza. Uscite a Formello e salite verso l’estremità del paese, inoltratevi nella strada che si addentra nel bosco e va in direzione del Santuario della Madonna del Sorbo. Ad un certo punto vi ritroverete in una vallata (guardate la mappa); parcheggiate, scendete e iniziate a camminare. Cavalli al pascolo vi cammineranno accanto con i loro piccoli, una natura incontaminata e piacevole vi costeggerà.

Portatevi un telo per sdraiarvi e un buon libro: quel posto è magico e come tale va rispettato (niente immondizia!). Godetevi il suono dello scorrere del piccolo torrente Cremera, prendetevi il vostro piccolo angolino di prato e godetevi lo spettacolo di un autentico paradiso sulla terra. Impossibile non fermarsi ad accarezzare uno dei cavalli che pascolano e che adorano i bambini!

Vi lascio la mappa come al solito qui di seguito! Buona gita ragazzi: ne vale la pena!

Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.