Buone vacanze…

Un’enorme nuvola grigia transita sopra la mia testa mentre un vociare confuso cerca di capire dove diavolo siamo finiti. Loro non lo sanno, io sì ma sto per i fatti miei. Lo scopo di un viaggio non è quasi mai il dove…

Persi all’interno di un gigantesco castagneto penso agli ultimi giorni ai quali sono sopravvissuto: sono arrivato qui (ovunque sia il “qui”) stremato, distrutto ed esausto. Molti di voi motociclisti proveranno le stesse cose, la vacanza inizia quando stacchi e puoi permetterti di non avere segnale nel cellulare; per me si tratta di una breve pausa ma spero che la vostra sia più lunga della mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.