Pastiglie: il pasticcio nei freni

Insomma, ora devo tenermi un vero pasticcio nei freni. Non bastava l’ABS che non risponde ai comandi, ora ci si sono messi anche i fornitori e la situazione non è divertente.

Non so cosa sia successo ma in due settimane sono accadute un po’ di cose. A Viterbo le Brembo non esistono, o meglio non le trattano. Sono andato da un famoso ricambista che mi ha dato le Ferodo (marca storica) e, per carità, vanno benissimo se non fosse che stiamo parlando solo delle posteriori perchè le anteriori non le aveva e non riusciva a farsele portare in quattro giorni.

Sapevi che il ferodo è il materiale frenante delle pastiglie? Si vende anche a nastro! È stata un’azienda inglese (la Ferodo) a dare il nome gergale al materiale di attrico.

Poi sono andato a Roma da un ricambista altrettanto famoso e ho chiesto le anteriori della stessa marca ma loro trattano Brembo. Quindi ho chiesto anche le posteriori (a questo punto le ricambio) e invece a Roma avevano solo le anteriori.

Le ho chieste sinterizzate e mi dicono che hanno solo le organiche…e che palle!

Adesso la moto frena ma l’anteriore lo avverto con molta meno presa rispetto le precedenti sinterizzate. È vero che la frenata è “subito pronta” nonostante le pastiglie siano fredde ma non percepisco assolutamente la stessa presa come dicono molti.

Vediamo se con l’utilizzo la situazione migliora ma francamente ho i miei dubbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.